Cosa non può mancare per un perfetto picnic

Il picnic è davvero un’idea da non lasciarsi sfuggire.
Che sia un appuntamento con la persona amata o con quella da conquistare o anche un incontro tra amici, il picnic è sempre un avvenimento caratteristico e peculiare.

Una distesa di verde, un clima favorevole, un banchetto prelibato e delizioso e la giusta compagnia, cos’altro?

Per rendere perfetto un picnic è importante ricordarsi di portare con sé tutto il necessario.
Il cestino di vimini fa subito scena, è tipico ed è emblematico, ma può in realtà anche essere sostituito da elementi più pratici e comodi, come ad esempio un borsone carico e una borsa frigo. Utilizzando quest’ultimo elemento, infatti, i cibi resteranno freschi senza il rischio di subire ritorsioni a causa del tempo.

Il cibo può variare davvero tanto. Bisogna ovviamente portare con sé qualcosa che sia comodo e semplice da mangiare distesi sull’erba, sulla tovaglia o sul lenzuolo prescelto. Via libera quindi a panini e a ricche insalate, a tramezzini e a pasta fredda, a frittate e a omelette, ovviamente consumati con posate e stoviglie adeguate. E ancora a crostate e a muffin, accompagnati da tea, succhi di frutta e limonate, ovviamente con gli appositi bicchieri.

È importante ricordarsi di porre tutto in contenitori ermetici, nei quali verranno poi inseriti gli avanti, e portare con sé dei sacchetti in cui inserire i rifiuti creati per poi gettarli.

Sarebbe il caso anche di portare un secondo telo, oltre a quello sul quale porre il cibo. Lì ci si potrà rilassare e riposare, avendo ancor più spazio.

Pallone, racchettoni e carte da gioco saranno un perfetto strumento con cui passare il tempo, assieme a un buon libro.

Inserisci un commento